Sampdoria-Juventus, le pagelle di JN24: in difesa si salva solo Asamoah, Bernardeschi impiegarlo così è sprecare 40 milioni

Federico Bernardeschi e Andrea Bazragli. Foto: Marco Canoniero/Sync (Sportinfoto)

Szczesny: 5,5, di gol sulla coscienza ne conta zero, però raccogliere tre volte il pallone in rete è troppo per un portiere della Juventus.

Lichsteiner: 5, Zapata gli salta sopra la testa come fosse il doppio per prestanza fisica. Il tempo passa anche per i pendolini svizzeri.

Rugani: 5,5, naufraga assieme al resto della difesa.

Chiellini: 5,5, come per Rugani, nei momenti topici del match marca visita.

Asamoah: 6, il meno peggio là dietro, prova anche qualche affondo nel primo tempo.

Khedira: 5, mezzo punto in meno perché sul 3-0 della Samp è vero che subisce fallo da Zapata, ma prima di alzare le braccia al cielo e protestare ai sette venti avrebbe dovuto attendere la conclusione dell’azione e magari provare a contrastare Ferrari.

Pjanic: 5,5, qualche palla persa di troppo e un filo troppo nervoso. Rientro senza acuti. Anzi.

Cuadrado: 6, egoista nel primo tempo quando prova la conclusine a tu-per-tu con Viviano piuttosto che servire i compagni di squadra a centro area. Sul contropiede del possibile 1-1 la palla di Higuain è troppo veloce anche per lui.

Bernardeschi: 5,5, parte bene imbeccando Higuain per un diagonale in area che spaventa la Samp dopo neppure una manciata di minuti. Poi si spenge, finendo per recuperare palloni nella propria metà campo e spalle alla porta avversaria. Così sono 40 milioni sprecati.

Mandzukic: 5,5, si procurerebbe anche un rigore che la VAR, stranamente, non vede. Però in un paio di azioni cincischia troppo con la palla fra i piedi.

Higuain: 6,5, corre per tutto il campo, va vicino al gol sullo 0-0, segna il rigore dell’1-3. Lui c’era al Ferraris.

 

Dalla panchina

Dyabla: 6,5, torna al gol su azione… speriamo bene

Douglas Costa: sv.

Matuidi: sv.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Khedira 3 per le motivazioni citate. Che la smettano di piagnucolare. Prima si gioca, poi, se l’arbitro fischia, tanto meglio? I giocatori della Juventus, da 3 anni a questa parte, hanno preso questa “cattivissima” abitudine.
    Cuadrado 4: che egoismi del cavolo! Prima la sicurezza del gol, quindi passava la palla, poi quando si vince 3 a 0 si cercano le finezze e lo spettacolo.
    Higuain: 5,5 anche lui SBAGLIA un gol, non va vicino, ma questi super campioni che imparino a tirare il pallone prima di tutto!!
    Un bel bagno di umiltà, altruismo e carattere non guasterebbe per questi “campioni”!!!

Lascia un Commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione. Nessun indirizzo e-mail verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*