Raggiunti all’ultimo tuffo: Il solito Ronaldo non basta per grattugiare il Parma

Raggiunti all’ultimissimo tuffo. La Juventus butta via un doppio vantaggio e viene raggiunta sul 3-3 in pienissimo recupero contro il Parma. Il solito Cristiano Ronaldo, autore di un’altra doppietta, non è bastato per superare i ducali che ci hanno creduto fino alla fine, beffando la squadra di Allegri. Primo vantaggio Juve al 36′ con il …

Raggiunti all’ultimissimo tuffo. La Juventus butta via un doppio vantaggio e viene raggiunta sul 3-3 in pienissimo recupero contro il Parma.

Il solito Cristiano Ronaldo, autore di un’altra doppietta, non è bastato per superare i ducali che ci hanno creduto fino alla fine, beffando la squadra di Allegri. Primo vantaggio Juve al 36′ con il fuoriclasse portoghese. Poi il 2-0 siglato da Rugani che sembra chiudere i conti. Il Parma però ribatte colpo dopo colpo, accorciando le distanze al 64′ con Barillà. Neanche il tempo di ripartire che Ronaldo riporta i suoi sopra di due gol, sul 3-1. E’ Gervinho con una doppietta a ristabilire la parità e quel che è grave è che il 3-3 è arrivato al 94′, praticamente all’ultima azione.

La Juventus resta saldamente in vetta, ma stavolta il Napoli ha rosicchiato due punti vincendo la propria partita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione. Nessun indirizzo e-mail verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*