Emre Can: “In molti non credevano in noi, adesso ci siamo e vogliamo vincere la Champions”

L’intervista di Emre Can a Sport Bild

Il centrocampista bianconero Emre Can ha parlato a Sport Bild, commentando il suo momento con la Juve e la mancata convocazione con la nazionale tedesca. Per quanto riguarda quest’ultima dice: “Non voglio commentare la scelta del mister, ma sono deluso. Le mie prestazioni non in Germania vengono giudicate in modo diverso da quando giocavo in Bundesliga. Il mio obiettivo è quello di tornare a giocare per la mia Nazionale e tornare un punto di riferimento.” Sulla momento in bianconero aggiunge: “La rimonta contro l’Atletico è stata bellissima. Al termine della gara nello spogliatoio c’era un atmosfera bellissima, raramente ho provato emozioni simili. In molti non credevano in noi, ma volevamo far capire che c’eravamo ancora, e ora puntiamo alla vittoria della Champions.” Il tedesco ha speso parole anche per CR7: “Sono orgoglioso di giocare con lui. Non si comporta da star, ne con noi ne con tutto lo staff. Per quanto riguarda la sua esultanza credo che se Simeone l’ha passata liscia all’andata, non vedo perché Cristiano debba essere punito”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione. Nessun indirizzo e-mail verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*