Donadoni: “Se la Juve non ci credesse non scenderebbe neanche in campo. Servirà il miglior Cristiano Ronaldo”

Roberto Donadoni parla della sfida di questa sera e precisa come la Juventus dovrà adottare un atteggiamento paziente e ragionato, senza farsi prendere dalla frenesia. Secondo l’ex ct della Nazionale, servirà più che mai un grande Cristiano Ronaldo.

L’allenatore e ex ct dell’Italia Roberto Donadoni ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport parlando anche della gara di questa sera: “Recuperare un 2-0 contro l’Atletico non è facile ma la Juve ce la può fare. Se non fosse così sarebbe meglio non scendere neanche in campo. L’aspetto psicologico sarà più importante di quello tecnico: la testa conterà più delle gambe. I bianconeri dovranno evitare di farsi prendere dalla frenesia: a volte la calma è più utile dell’arrembaggio. Ronaldo? La sua abitudine di giocare grandi partite può avere la meglio sul suo stato di forma: c’è bisogno del miglior Cristiano”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione. Nessun indirizzo e-mail verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*