Barcellona-Juventus, le PAGELLE di JN24: mica male quel De Sciglio lì, ma la difesa… è squadra solo per un tempo

Rodrigo Bentancur all'esordio in Serie A, Genoa-Juventus. Foto: Marco Canoniero (Sportinfoto)

Buffon: 5,5, sui gol del Barcellona può farci poco ma, a parte una smanacciata su tiro centrale di Suarez nel primo tempo, non sembra garantire la solita sicurezza. E con i piedi ne azzecca poche, solo un intervento a spazzare sullo 0-0.

De Sciglio: 6, rischia di chiudere la sua partita con un errore da matita rossa (il passaggio orizzontale che per poco non porta all’1-0 dei catalani), ma era già infortunato e prima di farsi male aveva impegnato non poco gli avversari che passavano dalle sue parti. Suo il primo tiro pericoloso della Juventus che aveva fruttato un angolo non visto dall’arbitro.

Barzagli: 5, quando lassù davanti accelerano mostra tutti i suoi limiti andando ad un’altra velocità. Il tempo passa per tutti…

Benatia: 5,5, mezzo punto in del collega per alcuni recuperi messi in mostra e l’occasione gol sul finale. Ma affonda anche lui insieme al resto del pacchetto arretrato.

Alex Sandro: 5, stranamente col freno a mano tirato. E pensare che con Douglas Costa davanti a lui ci sarebbe da ballare la samba sulla sua fascia.

Pjanic: 6, primo tempo da 7, secondo da 5, ecco spiegata la sufficienza. Come il resto della squadra cede dopo l’1-0 firmato Messi.

Bentancur: 5,5, il primo tempo aveva ben impressionato, personalità e buone intuizioni, poi in avvio di ripresa spreca un paio di palloni con lanci nel vuoto. Allegri si arrabbia e lo cambia. Il ragazzo si farà!

Matuidi: 5, ci mette grinta, gambe, testa, fisico… ma la sensazione è che ancora non sia a suo agio nel centrocampo della Juventus.

Douglas Costa: 6, un paio di accelerazioni che fruttano falli e cartellini gialli. Gli manca il sostegno da dietro di Alex Sandro.

Dybala: 6,5, pericoloso per tutto il match. Anche sul 3-0 ci prova: la Juventus 2017/2018 per il momento è lui.

Higuain: 6, cerca di fare da sponda a Dybala e Douglas Costa. In un paio di occasioni fa anche il suo mestiere, quello di punta. Di più stasera non poteva fare.

 

Dalla panchina

Sturaro: 5, non è un difensore esterno e si vede. L’1-0 parte anche dalle sue zolle.

Bernardeschi: 6, entra e prova a portare pericolosità in avanti. Interessanti un paio di conclusioni.

Caligara: sv, esordio con ammonizione in Champions League.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione. Nessun indirizzo e-mail verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*